il polline

Il polline costituisce l’elemento fondamentale delle piante, vene raccolto dalle api e viene usato per la nutrizione delle larve.
Si presenta come una polvere gialla e appiccicosa che rimane intrappolata sul corpo dell’ape quando si posa sul fiore. L’ape poi raggruppa il polline in palline e le deposita in sacche sulle zampe posteriori, tornate all’alveare le palline  vengono depositate nelle celle. Questo straordinario prodotto è  ricchissimo di elementi indispensabili alla vita: è un ottimo ricostituente e più specificatamente è utile per alcune patologia come epatiti, arteriosclerosi, ipercolesterolemia, ipertrofia prostatica, negli stati di esaurimento psichico, per inappetenza e dimagrimento eccessivo, nelle anemie e nei disturbi intestinali. Migliora la risposta difensiva dell’organismo in qualsiasi infezione batterica o virale. È ricco di amminoacidi essenziali sali minerali enzimi e sostanze antibiotiche, ormonali e vasculoprotettrici.